IL FONDATORE SAN GIOVANNI BATTISTA DE LA SALLE

All'epoca in cui visse il De La Salle, cioe nel 1600, solo pochi vivevano nel lusso, mentre la maggioranza era nell'indigenza; il popolo viveva miseramente nelle campagne o in squallidi tuguri nei centri urbani. Pochi privilegiati potevano mandare i loro figli a scuola e i giovani avevano, in genere, poche speranze per il futuro. Spinto dalla constatazione della triste condizione dei poveri che sembravano cosi "lontani dalla salvezza" in questo mondo come nell'altro, Giovanni Battista De La Salle decise di mettere le sue qualita e la sua cultura superiore al servizio dei giovani "cosi spesso abbandonati a se stessi e lasciati crescere privi di cure". Per meglio realizzare il suo intendimento, abbandono la casa paterna, si uni ai maestri, rinuncio al rango di Canonico e al suo patrimonio e formo una comunita che divenne nota col nome di Fratelli delle Scuole Cristiane.

L'opera di De La Salle fu contrastata dalle autorita ecclesiastiche che si opponevano alla creazione di una nuova forma di vita religiosa, una comunita di laici consacrati che gestivano scuole gratuite "insieme e per associazione". I metodi innovativi e l'insistenza sulla gratuita dell'insegnamento per tutti, indipendentemente dalle possibilita economiche degli studenti, suscitarono l'ostilita degli ambienti didattici del tempo. Cio nonostante, De La Salle e i suoi Fratelli riuscirono a creare una rete di scuole di qualita diffuse in tutta la Francia. In queste scuole, l'istruzione veniva impartita in Francese, gli studenti erano raggruppati per capacita e profitto, c'era integrazione tra istruzione religiosa e discipline di studio, gli insegnanti erano ben preparati e consapevoli della loro vocazione e missione educativa, alla quale anche i genitori degli alunni erano chiamati a partecipare. Inoltre, De La Salle fu all'avanguardia nella sperimentazione di programmi per la formazione dei docenti laici, di corsi domenicali per giovani studenti lavoratori e realizzo, in Francia, uno dei primi istituti per il recupero dei carcerati.

Consumato dagli stenti e dalle fatiche, mori a Saint Yon, vicino Rouen, il Venerdi Santo del 1719, poche settimane prima del suo sessantottesimo compleanno. Giovanni Battista De La Salle fu pioniere nella fondazione di scuole di formazione per insegnanti, scuole di recupero per carcerati, scuole professionali, scuole superiori di Lingue Moderne, Arti e Scienze. La sua opera si diffuse rapidamente in Francia e, dopo la sua morte, continuo a diffondersi nel mondo. Nel 1900, Giovanni Battista De La Salle fu proclamato Santo. Nel 1950, per la santita della sua vita e la forza dei suoi scritti, fu dichiarato Santo Patrono di tutti coloro che operano nel campo dell'educazione. Egli seppe indicare agli altri un modo nuovo di insegnare e assistere i giovani, incoraggio a rispondere con la compassione a errori e debolezze, a rassicurare, rafforzare, curare. Attualmente, nel mondo, le scuole lasalliane sono presenti in circa 80 Paesi.

Reims in Francia il 30 aprile 1651
Ordinato Sacerdote il 9 aprile 1678
Morto il 7 aprile 1719
Beatificato il 19 febbraio 1888
Canonizzato il 24 maggio 1900
Proclamato Patrono degli Educatori e degli insegnanti il 15 maggio 1950